Domenica 9 Ottobre si è svolto il nostro concorso pittorico Vino Divino 2016, giunto alla sua seconda edizione. E’ stata una splendida e riuscitissima giornata, complice anche il meteo: di minuto in minuto sembrava cambiasse stagione. Se in un primo tempo godevi il tepore di Aprile, qualche minuto dopo ti sembrava di vivere nel caldo di Luglio per, poco dopo, rivivere la temperatura autunnale. Ad ospitare la manifestazione è stata la Cantina Varaschin di Valdobbiadene, ricca per l’occasione di numerosi curiosi che si sono integrati all’affezionato pubblico di artisti e non, che gravita attorno alla realtà di Artescalza. Vari gli avvenimenti in programma che cito senza un ordine preciso partendo dall’interessante intervento di Claudia Calvà che ci ha illuminato circa le varie sfumature dei vini offerti dalla Cantina. Debora Olivo si è esibita in stile celtico con la sua cornamusa ed è la titolare delle osservazioni meteo sopra riportate. Elektra Brown con i suoi colori ha truccato i bambini ed eseguito un body painting in tema su Myriam Favaro. E Jessica Da Re che si è esibita in alcuni brani cantati e ha dato il via alle premiazioni finali. Da segnalare l’ironica esibizione di approfondimento della compagnia Teatro del Fiume di Vilfred Moneta e per finire l’enorme tavolata fra le botti della cantina con un pranzo ricco di sapori tra cui carni, torte salate, pizze e verdure grigliate e vini, naturalmente, spumanti e prosecchi che anche in questo caso sono stati descritti da Claudia Calvà.

Tutto si è concluso con le premiazioni dei quadri in concorso che, inizialmente, a vincere sarebbero dovuti essere tre ma vista la creatività messa in mostra, le premiazioni sono state sei. La giuria era formata da Antonio Lavina, Jessica da ReStefano Bergamin, Valter Milanato, Loris Nicoletti e Claudia Rossetti. Questo il podio di Vino Divino 2016: 1° Vilfred Elio Camillo Moneta con uno splendido quadro intitolato “TreVigiaVisoVite Uno“; 2° posto Alessandro Dorella con “Sensazioni Antropomorfe“; 3° posto Rosanna Casagrande con “Essenza e Profumo“; 4° posto Cristina Biasetto con “Emozione in gocce“; 5° Antonia Pia Bianchimani con “October” e 6° posto Jolanda Brazzalotto. A concludere la giornata, prima di un ultimo giro di Prosecco Varaschin offerto agli ultimi superstiti scalzi, c’è stata una ultima performance che ha visto la realizzazione in loco di una tela a più mani, quelle di Claudia Rossetti, Stefano Bergamin, Antonio Lavina e la piccola grande Emma.

Vino Divino 2016, la galleria fotografica completa