La seconda serata del Martedì in Rosa all’Hostaria Alloro è stata un’altra splendida occasione di incontro e, ancora una volta, dedicato al mondo della donna. Lo svolgimento di questo nuovo incontro ci ha fatto vivere una serie di emozionanti situazioni insieme al gruppo delle danzatrici Ya Banat formato da Valentina Carpenedo e Anna Grando, la performance di body painting con Antonella e Myriam come modelle e l’esposizione personale dei disegni in bianco e nero “libro aperto” di Claudia Rossetti, accompagnati ognuno da alcune frasi. E’ intervenuto anche Valter Milanato, il papà del Movimento Fantarealista di cui questa Compagnia fa parte, raccontandone le ragioni e le intenzioni, come già successo in altre occasioni. L’artista Stefano Martinelli, invece, inaspettatamente ci ha donato una splendida scultura che vuol essere la sua visione del manifesto di ArteScalza. Mirco Venzo, nel suo articolo su Artexpo in cui ha raccontato la serata dal suo punto di osservazione, l’ha descritto così:

Dei piedi su cui poggia una testa, ovvero piedi ben collocati per terra, ma la testa libera di volare. E difatti la testa ha sembianze che ricordano i capelli accarezzati dal vento, rendendo chiara l’idea di chi sta volando, testa che pare in parte sfuggire alle sembianze umane perché, come ci spiega lo stesso autore, l’artista ha qualcosa di ‘particolare’ che lo equipara per certi aspetti ad esseri che arrivano da altri mondi.

Di seguito, la galleria fotografica della serata

Vi diamo appuntamento per Martedì 17 Marzo: stesso luogo, stessa Compagnia!