Alice Biba


Alice Biba nasce a Venezia, vive e lavora a Treviso. Da sempre affascinata dalla ricerca del bello come espressione massima di un equilibrio ideale, si misura e si sperimenta in ogni attività che incontra. La formazione umanistica la spinge nel corso del tempo ad approfondire lo studio della scultura, partendo dalla creta sotto la guida degli scultori Elena Ortica e Gaetano Brugnaro.

Nelle sue opere emerge la ricerca di un equilibrio plastico che, per il tramite della creta, rende la figura umana medium privilegiato di uno sguardo intimista. Le sue opere, di ampio respiro, privilegiano la figura femminile e nel loro porsi, morbido, elegante, ieratico, sublimano la dimensione umana in un equlibrio perfetto di volumi e spazi dove l’alto livello emotivo si coglie in presa diretta e dove la materia si fa forma e sostanza, sia lasciata ai toni caldi del cotto che nelle sue sfumature del colore.

Alice Biba ha una forza comunicativa chiara, diretta, concreta che, frutto del suo vissuto interiore, trova sublimazione iin qui volti, in quelle mani di donna che sono al tempo stesso archetipo e sostanza del suo essere.

Le radici di una terra di conquistatori del mediterraneo hanno  lasciato un’impronta forte su di me, non solo nel colore della pelle ma anche nel temperamento.